Stappo, your personal sommelier

Quante volte è capitato di organizzare una cena o un pranzo e non sapere quale vino scegliere per

accompagnare le pietanze?

Stappo, your personal sommelier, è la soluzione ideale.

Stappo è il servizio a domicilio per privati o aziende che mette a disposizione un sommelier che vi

consiglia le migliori etichette di vino, , ve le fa assaggiare, vi spiega l’origine di profumi e

sapori e vi racconta la loro storia.

Ho conosciuto Stappo a Milano, durante un brunch al Muzzi Breakfast  &Salad Bar, ristorante bio di

Milano.

Stappo è una start up brianzola nata nel 2017, che lavora sia con i privati sia con clientela business, curando eventi aziendali.

Nel DNA di Stappo c’è anche l’organizzazione di wine tour per italiani e stranieri, nelle cantine e alla scoperta di luoghi e territori,

anche poco conosciuti, che abbiano  un’attinenza con il mondo del vino.

La conoscenza del settore ha portato Stappo a selezionare alcune delle migliori bottiglie e a vederle online, attraverso il proprio website.

La professionalità di Mauri e Intelligente si traduce anche in attività di consulenza per il settore della ristorazione.

Durante il brunch, i sommelier Marco Mauri e Luca Intelligente, fondatori di Stappo insieme a Maria Grazia Salatino,

hanno scelto leetichette di vino più indicate per accompagnare il menù proposto da Muzzi:

Il primo vino provato è stato un Franciacorta docg extra brut dell’azienda Lenza di Coccaglio (BS), Chardonnay 90%, P. bianco 10%.

Affinamento sui lieviti per 36 mesi, colore paglierino, bouquet sottile e netto, molto minerale, ottima fragranza.

Fresco al palato, sapido e dalla nota minerale.

Il secondo è stato un toscana IGT Viogner Rapè 2017 dell’azienda Eucaliptus di Bolgheri (LI), 100 Viogner con leggero passaggio

in barriques per il 10% del mosto: quest’ultimo dona un colore giallo paglierino intenso e una carica olfattiva corposa di fieno,

frutta matura e sale. In bocca è fresco, sapido con un finale molto lungo e bilanciato.

Il terzo e ultimo vino è siciliano: Vittoria Frappato doc 2016 Valle dell’Acate (RG), 100% Frappato, è il

rosso che i siciliano bevono con il pesce ma che noi proponiamo in competizione con i bianchi.

Solo 6 mesi di affinamento in acciaio per concentrare e affinare il potenziale olfattivo fatto di more,

lamponi, salvia, dattero, pepe bianco ed eucalipto. In bocca la sua acidità e la sua piacevole nitidezza lo

elevano a un rosso poco conosciuto ma di grande qualità.

Durante il brunch abbiamo provato:

Amuse bouche

assaggio di vellutata di broccoli | assaggio di vellutata di carote

Autumn Toast

radicchio | cipolle caramellate | pecorino del Vulture | nocciole

Hummus Toast

crema di ceci | salvia | alici marinate | olive taggiasche

Insalata Muzzi

lattuga | rucola | radicchio | mela fuji | feta sbriciolata | pinoli tostati | anacardi tostati | semi di papavero | semi di canapa | erba cipollina | uovo sodo | aneto

Insalata Heidi

insalata di lenticchie | mele golden | riccioli di sedano |carote | cipollotti | nocciole | santoreggia | olive taggiasche | pomodori secchi | sommaco

Insalata Pears&Fun

rucola | spinacini | lattuga | radicchio | pere | rosmarino | noci | miele | blu di pecora | topinambur | daikon | crumble salato di pane e semi

Dessert

Tartufino vegano al bergamotto e Brownie crudo vegano al cioccolato e noci

 

Condividi

Lascia un commento