QUI, ORA e OLTRE. ELICA risponde all’emergenza

Se questo è il momento di rallentare e riflettere, è anche quello di reagire velocemente con gesti semplici e concreti, che testimoniano la vicinanza, la solidarietà di tutta una comunità, un paese, un mondo.
Elica, azienda multinazionale leader mondiale nel settore delle cappe da cucina, ha deciso di rispondere in modo diretto e tangibile alle difficoltà delle persone, dei suoi clienti, della sua community, in generale di tutte le persone a casa. Azioni qui e ora a sostegno dell’immediato, mantenendo nel contempo lo sguardo fermo oltre la contingenza, oltre la territorialità.

Elica resta vicino alla sua community: immagini, racconti e consigli stellati

Da 50 anni chi sceglie Elica non sceglie solo un prodotto ma uno stile proprio e definito, un modo di essere e di abitare che racconta qualcosa di personale. Nascono così storie quotidiane che prendono vita all’interno delle case e che, spesso, vengono condivise attraverso i social network dell’azienda.

In queste settimane #iorestoacasa è un invito e un atto di responsabilità che Elica accoglie con fermezza in tutte le sue declinazioni; lo fa anche offrendo uno sguardo più lieve e positivo al presente e dando il suo contributo per immaginare un futuro, dove la vera bellezza sarà quella della normalità.
Due le iniziative pensate: “Elica Future stories” e “Elica Sunday Tips”.

La prima, online sul canale Instagram di Elica dal 6 di aprile, è una raccolta di immagini e racconti ambientati in diverse città italiane. Uno spunto per volgere lo sguardo oltre l’emergenza e reinventare qualche istante della giornata. Un invito a riscoprire il piacere di leggere e un aiuto a credere che #andratuttobene”.

Ogni domenica mattina invece, dallo scoro 12 di aprile e per le prossime otto settimane, sempre su Instagram, sarà il momento delle “Elica Sunday Tips”.
Pillole video realizzate da due chef professionisti: Simone Finetti, talento di Masterchef dove si è aggiudicato il Premio di Primo Master of pasta italiano e Stefano Ciotti, Chef-patron del ristorante Nostrano di Pesaro (stella Michelin dal 2017) posteranno consigli e suggerimenti per cucinare al meglio le preparazioni “base” per piatti perfetti.
Entrambi lanceranno inoltre una sfida digitale, una call to action, chiedendo ad altri professionisti della cucina di unirsi al progetto dispensando i loro preziosi consigli.

Oltre. Il futuro è adesso
Anche se il ritmo della contingenza è rallentato, un’azienda non è mai ferma. E’ al lavoro e operativa in altri ambiti che le consentono di pianificare e organizzare le prossime mosse, oltre il Covid 19.

Condividi

Lascia un commento