MAB, Premio Internazionale di Danza Classica Maria Antonietta Berlusconi. Le nuove stelle della danza di Linda Fiumara

MAB, Premio Internazionale di Danza Classica Maria Antonietta Berlusconi per i giovani, giunge alla sua ottava edizione.

Sabato 27 Maggio, nella cornice esclusiva del Teatro Manzoni di Milano, alle ore 20:45, si è svolto il Gala conclusivo della manifestazione e noi, del blog SciuraMi, siamo state invitate tra la stampa selezionatissima.

Durante la serata si sono sfidati circa sessanta finalisti che sono stati selezionati tra oltre duemila i iscritti provenienti da tutto il mondo.

L’evento è ispirato e dedicato a Maria Antonietta Berlusconi Beretta e alla figlia Sabrina Beretta, che ne è stata l’anima e la forza, e tende a promuovere il talento giovanile nel campo del Balletto e i valori umani legati all’Arte e alla Danza.

Maria Antonietta Berlusconi Beretta ha abitato il mondo della Danza con quella dedizione e quella discrezione che si sono tradotte naturalmente in un segnale di eleganza ed impegno. Nei confronti di questo mondo la signora Etta si è “messa in ascolto”, per coglierne aspettative, pensieri, difficoltà, sogni. La Danza era il suo sogno da sempre, strumento sublime di formazione prima ancora dell’essere umano e poi del ballerino.

Nella serata delle finali, premio MAB ha messo a disposizione delle nuove stelle della danza premi in denaro e prestigiosi corsi di perfezionamento. Accanto alla giuria tecnica, composta da Silvio Beretta, Laura Comi, Anna Maria Prina, Antonio Gnecchi Ruscone, Luciano Cannito, Caterina Mantovani e presieduta dal Maestro Roberto Fascilla, con il coordinamento di Silvio Beretta e l’organizzazione di Gisella Zilembo, sarà presente anche per questa edizione una giuria entertainment che annovera importanti personaggi del mondo dello Spettacolo, come Enzo Miccio, e che esprimerà il parere del pubblico “non di settore”, assegnando un Premio speciale.

Madrina, speciale della serata, si è confermata Rossella Brescia.

Due sono i nostri ringraziamenti, a due grandi donne.

Il primo all’event manager Gisella Zilembo per essere così vivida e attenta promotrice della danza e dell’arte, e il secondo a Eleonora Scaramucci, stilista affermata nella nostra città che ci ha vestito per l’occasione. Potete trovare le sue creazioni nella deliziosa boutique di via Washington 5, dove la signora Eleonora e il suo staff renderanno realtà i vostri sogni con abiti esclusivi e dalla fattura eccezionale.

Condividi

Lascia un commento