Belin, i sapori liguri a Milano

Con questa Milano gelata, l’estate e i weekend al mare sembrano sempre più lontani. Che voglia di andare in Liguria

e concedersi un buon pezzo di focaccia, delle trofie al pesto e della farinata!

Per tutti i nostalgici dell’estate e dei sapori liguri, anche a Milano sarà possibile assaporarli in un laboratorio

di nuova apertura in Via Civerchio: Belin.

Belin è dedicato alla produzione di pasta fresca e sughi rigorosamente 100% made in Liguria. Nato in uno storico

laboratorio di restauro trasformato in un laboratorio artigianale, dispone di 60 coperti divisi in due ampie sale dove

accomodarsi dopo aver ordinato il proprio piatto al bancone, per poi poterlo mangiare nel momento in cui suona la

sveglia che avvisa  quando la pietanza sarà pronta per essere gustata.

Non è un caso la scelta del nome Belin, tipica espressione dialettale genovese (pene) semplice, schietta e

volutamente provocatoria, un nome che svecchia il concetto di pasta fresca artigianale e lo rende, al

contrario, semplice e immediato.

In questo posticino si possono gustare: pasta fresca preparata artigianalmente ogni giorno,

salse e sughi, torte salate e verdure ripiene, focacce e le migliori carni cotte seguendo antiche ricette.

Il fiore all’occhiello sono i pansiti, una pasta ripiena molto simile ai ravioli, da cui si differenziano

per la grandezza e per il ripieno – in questo caso un mix di erbe chiamato preboggion. Ottimi sono i ravioli, gnocchi,

chicche, tagliolini e le trofie, il formato di pasta ligure più conosciuto, da accostare al pesto realizzato con il basilico

proveniente da Pra o agli altri 15 tipi di sugo.

Gustose sono le ottime torte salate, la tipica farinata o la focaccia genovese che arriva direttamente da

Rapallo, dallo storico Panificio “Le Pellegrine”, due volte alla settimana.

 

 

 

 

 

 

Condividi

Lascia un commento