Slow Sud Duomo: la Sicilia a Milano

Conosco un posto a due passi del Duomo in cui gustare i sapori del Sud.

Panelle, pasta con le sarde, alla “Norma”, stracciatella e tonno fresco in quantità regalano un connubio di sapori da leccarsi i baffi.

SlowSud nasce nel 2015 da un’idea di Luca Rudilosso, Anthony Tata, Alessandra D’Errico, Umberto Pavano e

Andrea Fassari:i cinque trentenni, imprenditori fuorisede, puntano sulla tradizione gastronomica del Sud

proponendola a nostalgici e buongustai.

SlowSud è un posto dell’anima in cui è vietato avere fretta.

Tre sono oggi gli SlowSud:  SlowSud Duomo, ristorante bistrot nel pieno centro milanese che

rivisita in chiave gourmet i sapori del Meridione; SlowSud Brera, votato all’aperitivo “lento” basato

sulle tapas che ai proprietari piace chiamare, alla siciliana, “muciulerie”: stuzzicherie golose da

abbinare a cocktail inediti; e il neonato di casa, Putìa, bottega inaugurata il 31 maggio scorso.

Il protagonista? Il panino (super imbottito) “di giù”.

Nei giorni scorsi ho provato lo Slow Sud del Duomo ed è stata un’esperienza unica:

in poche ore mi sono ritrovata nel cuore della Sicilia con i suoi colori e sapori.

Ho provato la pasta con le sarde, un piatto che da sempre m’incuriosiva:

con il suo mix di sapori, profumi e colori racchiude  tutta la tradizione sicula!

che, da SlowSud, ho scoperto di amare.

Condividi

Lascia un commento