A piedi nudi con le babette di Marbet Due

Fin da bambina amo camminare a piedi nudi sia in casa che all’aperto, per godere di tutti i benefici che il contatto col suolo può dare.

L’uso di calzature toglie sensibilità ai piedi e  ciò può provocare degli effetti negativi sul nostro modo di camminare, sulla postura e sui tessuti muscolo-scheletrici del nostro corpo.

Indossare delle scarpe, specialmente con il tacco, sposta verso le punte dei piedi il baricentro del nostro corpo impedendo movimenti naturali e corretti, e fa sì che il peso del corpo si sposti verso l’avampiede anziché gravare sul tallone. Camminare a piedi scalzi è importantissimo affinché il  nostro corpo ritrovi il suo naturale equilibrio. Permette una distribuzione corretta del peso del corpo e aiuta a ritrovare il baricentro naturale, favorisce la traspirazione e la circolazione del sangue, fino a godere di un vero proprio massaggio del piede molto benefico per via del contatto con il suolo.

Tra i principali benefìci di camminare a piedi nudi ci sono:

1) Maggior equilibrio del corpo

2) Muscolatura dei piedi più forte

3) Recupero di una maggiore stabilità

4) Miglioramento della circolazione delle gambe e riduzione dei gonfiori

5) Miglioramento della postura

6) Camminata a piedi scalzi come antistress naturale

7) Stimolazione benefica della pianta dei piedi come nella riflessologia plantare

 

Quando fa freddo e il pavimento non è cosi caldo, nel mio tempo libero uso le babette free della Marbet così non rinuncio al  camminare a piedi scalzi. La Marbet è un’azienda italiana che produce prodotti per mercerie, che ho scoperto da poco e ho apprezzato per la varietà e la qualità dei suoi prodotti. Tra i miei preferiti ci sono le babette free, calze in cotone con sottopiede in spugna e gommini antiscivolo. Ideali in casa per le attività sportive e per lo yoga. Sono soffici al tatto e così leggere che rendono i movimenti del piede fluidi e veloci.

 

 

 

 

Condividi

Lascia un commento