SoSushi&Sound, quando il sushi incontra la musica

A pochi passi da City Life, nasce per i foodlover amanti della buona musica, un’esperienza di gusto che

associa il piacere per l’ottimo sushi in salsa fusion ad una colonna sonora firmata da veri esperti del settore.

So Sushi & Sound è il nuovo concept restaurant in via Monte Bianco 44, unico sushi gluten free autorizzato

AIC (associazione italiana celiaci), dove il menu di sushi con qualche variazione fusion caraibica si sposa a una

colonna sonora firmata da dj famosi, in rotazione, come in un vero broadcast radiofonico.

 

Il ristorante nasce da un’idea di Lello Mascolo, partendo dal presupposto che alcuni generi musicali, influenzano

l’esperienza degustativa e meglio si sposano con il consumo di alcuni cibi piuttosto che altri – così come il jazz è più

adatto al pesce e alla cucina asiatica o il rock agli hamburger e agli hot dog. Una cucina trendy come quella del

soSushi&Sound si combina perfettamente a sonorità lounge e worldwide, per un mix perfetto da ascoltare e gustare.

Mascolo disegna la musica, realizzando delle playlist capaci di esaltare il suo ricco menu ideato in collaborazione con Danny Vasquez Moralez, un giovane e talentuoso chef dominicano, in una

combinazione musical-gastronomica fra oriente e occidente del tutto inedita.

Nel menu, costellato di frasi storiche di brani tra i più amati di tutti i tempi, oltre il 90% della proposta

è senza glutine e anche un semplice uramaki ha un gusto diverso da quelli soliti, visto

che anche la soia o l’aceto di riso utilizzati provengono da aziende che garantiscono la non contaminazione

da glutine nella loro catena produttiva.

Nella lista ne troviamo 25, dai classici ai più particolari come il Caraibico (salmone, avocado, mango,

papaya, philadelphia e passion fruit), il Fusion (gambero in tempura, avocado e salsa di acciughe) o il Tonno

Flambé (tonno scottato, avocado, cipolla fritta e salsa di anguilla). E poi tra gunkan, nigiri, temaki, carpacci e

sashimi di ogni tipo, spiccano i Sicily Burger (tartare di salmone o al tonno, con riso, capperi di Pantelleria e

pistacchi di Bronte), i poke hawaiani, i namaharumaki (fagottini in carta di riso con ripieno) e deliziosi sushi

burritos. Tra le portate calde tataki, teriyaki, polpette di pollo allo zenzero, uno squisito petto di pollo

ripieno al philadelphia e salsa di mandorle, manzo scottato con salsa al tamarindo, fajitas giapponesi e, per

chi invece non è celiaco anche ramen, noodles di grano saraceno, pad thai, gyoza, e molto altro.

Golosi i dolci come i mochi gelato, i nut e cioco cioco maki, il gelato fritto e le mini cheesecake allo yuzu, al tè verde e

allo zenzero.  Tra le bevande i vini della cantina Peri, qualche bollicina e una selezione mirata di whiskey giapponesi.

I piatti sono disponibili anche per il take away e la consegna a domicilio in tutta la città con le principali piattaforme

del settore.

 

Condividi

Lascia un commento