Tendenza ‘sciura’: la signora milanese detta legge

‘Sciura’, ovvero signora. L’appellativo milanese, usato in passato, per descrivere le donne sposate oggi è diventato un vero e proprio marchio di fabbrica, qualcosa in grado di influenzare tendenze, sfilate e collezioni di moda. La milanese va decisamente forte. La si insegue sui social più delle it-girl. Nascono addirittura gli account dedicati alle sciure doc (vedi Sciuragram).

Le giovani neo lombarde, oggi, sono tutte un po’ «wannabe», vogliono essere tutte milanesi. E noi vi proponiamo 5 luogo chic e glam per essere o sentirvi un po’ sciure anche voi.

1) Pasticceria Marchesi

Marmorino verde e seta jaquard floreale alle pareti. Vetrinette con mensole in cristallo, scaffalature in legno di ciliegio, ripiani pieni di confetti, vassoi con dolcetti e pasticcini di ogni forma e sapore. E poi, grandi specchiere dal sapore retrò che rendono ancora più ricercato l’ambiente. Tutto questo, e molto di più, è la pasticceria Marchesi In Galleria Vittorio Emanuele. Che voi vi fermiate qui per una ricca colazione, per una gustosa merenda o per un caffè al volo sarete coccolati con stile attenzioni ricercate nel tempo.

2) Madame Pauline Vintage

Al numero 74 di Foro Buonaparte le appassionati del Vintage troveranno  un nuovo negozio dedicato ad abiti e accessori, ma anche ai gioielli, dagli inizi del Novecento fino ai giorni nostri. Si chiama Madame Pauline Vintage e promette di diventare in fretta un nuovo tempio per i cultori della moda del passato. La selezione conta pezzi unici, ricercati: dalle borse agli abiti da sera, dai bijoux agli accessori. Il tutto in bella mostra in un contesto sofisticato dall’allure francese.

 

3) Casa Boschi Di Stefano


Milano è piena di case-museo, tra quelle meno note e più sorprendenti c’è quella Boschi Di Stefano, che espone – nei locali abitati in vita dai coniugi dai quali prende il nome –  una selezione di circa trecento delle oltre duemila opere della loro collezione, donata al Comune di Milano nel 1974.  Nelle varie sale, poi, sono conservati mobili, purtroppo non originali, ma attinenti all’epoca, che rappresentano la storia dell’arredamento italiano, ed in alcuni sabato, secondo il calendario che trovate online, è possibile assistere, a concerti jazz e di musica classica, eseguiti da giovani promesse della musica che si stanno formando al conservatorio meneghino. Sarà un’esperienza che difficilmente dimenticherete.

 

4) Teatro Manzoni


Il Teatro Manzoni in pieno centro è stato costruito nei primi anni 50 con una sala da circa 850 posti e bel foyer affrescato. La galleria di ingresso ed il salone delle biglietterie sono uno dei luoghi culto della vita delle sciure milanesi di ogni età. E’ stato il primo teatro illuminato elettricamente ed è considerato un luogo culto per una grande donna come Eleonora Duse. Oggi ha un ricco cartellone di prosa, poesia e cabaret. Oltre ad ospitare tanti eventi esclusivi.

 

5) Salumaio – un’altra casa museo


E’ stupenda la location Bagatti Valsecchi un palazzo storico in pieno centro. Qui ha sede Il Salumaio dove la famiglia Travaini gestisce una struttura che offre un parterre incredibile per la posizione per il cibo e per il servizio oramai a livelli da struttura di altissimo livello. Qui la Milano ultra chic, in sale finemente decorate ed in uno splendido cortile ordinano raffinate selezioni di formaggi e saluti italiani e europei, piatti cardine della tradizione lombarda come la cotoletta e il risotto. A fine pasto, poi, immancabile è il tiramisù.

E per voi care amiche quali sono i luoghi che fanno più sciura milanese. Sappiamo bene che ognuno ha i propri … diteci i vostri.

Condividi

Lascia un commento