Be Pink

Da anni  il rosa è tra i colori di capelli più di tendenza.

La moda fu lanciata nel 2015 da Chanel e dalla modella Charlotte Free con la sua chioma rosa shocking.

Prima ancora, agli inizi del 2000, è stata Pink a sfoggiare un pixie cut cortissimo e fluo. Gwen Stefani, alla fine degli anni Novanta, quando ancora faceva parte dei No Doubt, riportò in auge un colore che fino a quel momento aveva caratterizzato principalmente il mondo punk e rock.

Da Katy Perry e Rihanna (che ha preferito le parrucche), fino a Julianne Hough, Kelly Ousbourne, Nicole Richie e Hilary Duff, tutte hanno scelto il colore pink. Da allora c’è stato un susseguirsi di chiome rosa.

Essere pink non è solo  scegliere un colore di capelli, ma uno stile di vita.

I capelli rosa mi fanno sentire davvero bene. Desideravo farli da tanti anni e prima di Natale  mi sono decisa. Il mio bellissimo colore rosa è stato realizzato dall’hair stylist Marco Jack Festa dei Marchina hair styling, e ci sono volute ben due sedute per ottenere la giusta tonalità.

Come fare la tinta rosa chiaro?

La base migliore da cui partire sono sicuramente i capelli biondi. Nel caso in cui i vostri capelli siano castani o più scuri, sarà necessario fare una o più decolorazioni.

Temete di stancarvi del colore? Il rosa sui capelli è una nuance che tende a svanire piuttosto velocemente.

Ad ogni modo ci sono alle tinte semipermanenti che sbiadiscono con i lavaggi e durano fino a circa 6 settimane.

Con i capelli rosa sento una sensazione di euforia e libertà. Sono contenta di averli fatti, consiglio di tingerli  di questo colore. Se non vi piacciono potete far tingere i capelli di castano e tornare a confondervi nella folla.

Condividi

Lascia un commento