Una serata con Urban Finder

Con l’arrivo dell’estate, quando i ritmi lavorativi rallentano e le vacanze si avvicinano, nascono le iniziative più interessanti. In una giornata di pioggia, quando al tramonto il cielo  assume un colore  grigio-blu  e le nuvolo coprono il cielo, i goccioloni d’acqua scendono sulla citta, il traffico rallenta, gli ombrelli coprono  le teste, mi sono ritrovata in uno splendido cortile della vecchia Milano con un gruppo di blogger per conoscere Urban Finder.

 

Urban Finder è la rivoluzionaria app che ti aiuta a trovare locali, negozi e attività secondo i tuoi gusti.

L’app nasce, dalla necessità di  trovare a Londra un vaso destinato alla cerimonia di cari amici, rotto accidentalmente. La ricerca, rivelatasi più complicata del previsto anche in una metropoli come Londra, ha portato a creare un nuovo strumento che possa consenta di trovare rapidamente il prodotto o il luogo

Come funziona Urban Finder? Attraverso la propria registrazione la app APPRENDE le caratteristiche dell’utente.

L’applicazione permette sia di effettuare una ricerca semplice che una ricerca personalizzata. Sono ben undici le categorie presenti, che  vanno dallo sport, alla moda, ai gioielli, al tempo libero.

La RICERCA SEMPLICE, consente di partire dal nome di un prodotto o di un servizio, oppure, di partire da una categoria e procedere con le relative sottocategorie.

LA RICERCA PERSONALIZZATA si rivolge a chi desidera ottenere un preciso allineamento tra le proprie caratteristiche personali e l’attività commerciale che offre “l’oggetto del desiderio”. Si inizia scegliendo una delle undici categorie, si risponde ad alcune domande e vengono quindi offerte attività commerciali ani che rispondono ai propri gusti o a specifiche esigenze.

L’applicazione offre Servizi di Trasporto (Taxi pubblici e privati, Auto noleggio, moto, bici…)

Uso di Esperti (Personal Shopper, Personal Trainer, Cuochi, Guide turistiche…).

Professionisti (Baby sitter, Badanti, Infermieri, Dog-Sitter…)

Servizi di Pubblica Utilità (Banche, Posta, Consolati, Ambasciate…)

Servizi di Sicurezza (Carabinieri, Polizia, Vigili del fuoco, 118…)

Quel pomeriggio, circondata da tanti simpatici bloggers e dai Murr testimonial ufficiale dell’applicazione, mentre sorseggiavo cocktail squisiti ho conosciuto Urban Finder e ho preso parte al woorkshop di Pietro Baroni, ambasciatore di Leica, che ci ha  spiegato come scattare foto che emozionano cercando di cogliere i particolari che sono visibili a un occhio attento.

Pietro ci ha suggerito di considerare che ogni cosa ha più punti di vista, che spesso non si può raccogliere tutto in una foto ma sono necessari più  scatti, e di utilizzare la regola che sostiene che nello scattare la foto si deve dividere l’immagine in terzi e porre il soggetto in uno dei punti di intersezione delle linee immaginarie ottenute: in questo modo l’immagine risulta più dinamica (rispetto a una composizione che pone il soggetto al suo centro), ma armonica al tempo stesso.

Durante la serata abbiamo scattato varie foto e ci siamo divertiti tantissimo.

 

Condividi
sciurami

About sciurami

SciuraMi è un lifestyle blog, che offre uno sguardo curioso sulla società e le tendenze, insieme ad approfondimenti sulla vita milanese. SciuraMi è: -L’amica a cui chiedere un consiglio o un’informazione. -parlare di tutto ciò che vedo, provo e vivo -uno stile di vita -l’arte di vivere bene - inspiration & ambition

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>