Pescaria:il panino che vogliono tutti.

Siamo stati da Pescaria, il locale specializzato in panini di pesce che è al momento uno dei più frequentati di tutta Milano.Code lunghissime, minuti d’attesa, impossibile mangiare senza sgomitare. Ci siamo chiesti, perché questo panino pugliese è un successo?Tartare di salmone servita con il meglio delle terre di Puglia –  fior di latte, zucchine fritte, lattuga, pesto al pomodoro secco e peperone arrosto –, ma in un panino. Ovvero, pesce crudo e street food, due grandi proposte in un solo locale, Pescaria, che dopo il  successo di Polignano a Mare ha aperto anche a Milano, in via Bonnet, zona Porta Nuova. Lo chef dall’estro creativo, un vero e proprio artista della cucina, è Lucio Mele:  da Manfredonia con furore, passando per i fornelli del bolognese “Sale Grosso”,  capace di combinare pesce crudo o cotto a ortaggi, latticini e salumi tutti rigorosamente pugliesi.

Appena entrati da Pescaria si ha la sensazione di essere in un fast food di pesce: ci accoglie un bancone simile a quello di una pescheria, l’ambiente è in stile marittimo con  quaranta posti a sedere. Il menu comprende crudi di mare, dalle ostriche alle tartare di tonno, salmone e pesce spada, dai polpetti alle seppie, dai ricci agli scampi e ai gamberi rossi, che possono essere proposti da soli ma, soprattutto, nel pane (la tartaruga di semola pugliese realizzata appositamente) o sulle friselle.Ogni giorno, a seconda della disponibiltà del pesce e della fantasia dello chef, vengono create nuove proposte come le tagliatelle di seppie crude alla cacio e pepe, con pomodoro e basilico o con olio e limone.

Pescaria

Via Nino Bonnet, 5

_S4A0493-6_S4A0497-8

_S4A1040-14Insalata Gamberoni

Condividi

Lascia un commento