Il Valzer degli stilisti

Con l’espressione “valzer degli stilisti” s’intende il turn over dei direttori creativi nelle maison di moda.

Per quanto ammirati e osannati, gli stilisti, sono oggi più che in passato chiamati a rispondere del buon andamento dei conti della maison, con il rischio di dover scendere a compromessi con la loro anima creativa.

Come sostiene Giannazzo Pucci, “La moda è motore di un mercato globale dove lavorano milioni di persone vendendo ogni stagione una miriade di prdotti inutili”.

Givenchy, Gucci, Valentino, Yves Saint Laurent, Dior sono solo alcune delle griffe diverse tra loro ma con in comune alcuni stilisti. Tom Ford, per esempio, è stato il direttore creativo di Tom Ford nel 1990  di Yves Saint Laurent nel 1999. John Galliano è stato direttore creativo di Givenchy nel 1995 e di Dior nel 1996 .

Alessandra Facchinetti è stata direttore di Gucci nel 2004 e di Valentino nel 2007  Analizziamo da vicino il susseguirsi di stilisti all’interno delle maison:

Gucci:

1921 Guido Gucci

1990 Tom Ford

2004 Alessandra Facchinetti

2005 Frida Giannini

2015 Alessandro Michele

Givenchy:

1952 Hubert De Givenchy

1995 John Galliano

1996 Alexander Mc Queen

2001 Juliene Macdonald

2005 Riccardo Tisci

Dior:

1946 Christian Dior

1989 Gianfranco Ferrè

1996 John Galliano

2011 Bill Gaytten

2012 Rol Simons

Valentino:

1957 Valentino Gravani

2007 Alessandra Facchinetti

2008 Maria Grazia Chiuri – Pier Paolo Piccoli

Yves Saint Laurent:

1962 Yves Saint Laurent

1998 Albert Elbaz

1999 Tom Ford

2004 Stefano Pilati

2012 Hedi Silmane

tf af am.

2F7A7053

Condividi
sciurami

About sciurami

SciuraMi è un lifestyle blog, che offre uno sguardo curioso sulla società e le tendenze, insieme ad approfondimenti sulla vita milanese. SciuraMi è: -L’amica a cui chiedere un consiglio o un’informazione. -parlare di tutto ciò che vedo, provo e vivo -uno stile di vita -l’arte di vivere bene - inspiration & ambition

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>