La top ten dei 10 baci più amati di sempre

 

  1. Il bacio di Francesco Hayez
  2. Via col vento
  3. Titanic
  4. Il bacio di Gustave Klimt
  5. La bella addormentata nel bosco
  6. Ghost
  7. Bacio davanti all’hotel De Ville di Robert Doisneau
  8. Gli amanti di Magritte
  9. Colazione da Tiffany
  10. Bacio di Times Square

 

IL BACIO DI HAYEZ BATTE VIA COL VENTO NELLA CLASSIFICA DEI BACI PIU’ AMATI DI SEMPRE

Il famoso dipinto del pittore italiano rappresenta l’icona indiscussa dell’amore romantico e supera nell’immaginario collettivo i baci di celebri pellicole come Via col Vento e Titanic, e di storiche foto come quella scattata a Times Square

Per 8 italiani su 10 (82%) il più bel bacio di sempre è , il quadro che  Hayez dipinse in tre versioni tra il 1859 e il 1879. Amore romantico per eccellenza (78%), aspirazione di coppia (64%) e desiderio di emulazione (58%) sono i motivi per cui il dipinto è diventato tra gli italiani icona indiscussa del bacio. Da Klimt a Magritte, passando per il film Ghost, nella top ten dei baci più amati di sempre, per gli italiani quello di Hayez batte ogni altro bacio che sia mai stato proiettato sul grande schermo o ritratto su tela. Icona talmente forte da ispirare anche Federico Seneca, inventore dell’immagine con gli innamorati dei famosi Baci Perugina.

 

È  quanto emerge da uno studio di Baci Perugina in occasione della retrospettiva dedicata al maestro ottocentesco, in programma dal 7 novembre al 21 febbraio nelle Gallerie d’Italia a Milano. La ricerca è stata condotta su circa 1000 italiani, uomini e donne di età compresa tra i 18 e i 65 anni con metodologia WOA (Web Opinion Analysis) attraverso un monitoraggio dei principali social network, forum, blog e community.

Ma quali sono i valori che hanno  determinato il successo  de Il Bacio di Hayez? Il dipinto è diventata una vera e propria icona perché, secondo quasi 8 italiani su 10 (78%), i due innamorati che si baciano incarnano la sensualità che ogni coppia dovrebbe avere (63%) e in cui ogni coppia innamorata si riconosce (64%). Il 23% degli italiani ricorda anche l’importante significato storico che ricopre: Hayez infatti, attraverso i colori (il bianco della veste, il rosso della calzamaglia, il verde del cappello e del risvolto del mantello e infine l’azzurro dell’abito della donna), ha voluto rappresentare l’alleanza  stipulata fra l’Italia e la Francia.

 

Ad aggiudicarsi il secondo posto  sul podio è il bacio a cui milioni di romantici di tutto il mondo hanno assistito al cinema, durante il film premio Oscar Via col vento (78%) che, per quanto  appassionato e struggente (69%), per alcuni risulta essere troppo artificioso (42%) e teatrale (39%); medaglia di bronzo invece per quello che ha visto protagonista Leonardo di Caprio in Titanic (71%) seguito da un altro famoso quadro, Il Bacio di Gustave Klimt (65%). La tela, risalente al 1907-1908, ritrae un uomo che si piega per baciare la donna che sta inginocchiata sul prato di in fiore e che pare ritiri il volto, come a volersi opporre sottrarre al bacio. Per queste ragioni, secondo alcuni il quadro non incarna appieno il bacio romantico per antonomasia, esprimendo un’implicita reticenza  (62%).

I gradini inferiori della top ten vedono  il bacio tra la principessa Aurora risvegliata dal Principe Azzurro nella celebre fiaba La bella addormentata nel bosco (59%), seguito da quello altrettanto noto della pellicola Ghost (54%) tra  i giovanissimi Demi Moore e Patrick Swayze. Settima posizione per il Bacio davanti all’hotel De Ville’ di Robert Doisneau (48%), la foto scattata nel 1950 che ha fermato il momento di una coppia di ragazzi che si baciarono lungo le caotiche vie di Parigi.

 

Ottava postazione per un’altra  tela, Gli amanti di René Magritte del 1928 (41%). Il quadro raffigura due amanti che si baciano appassionatamente, con le teste coperte da un panno bianco che impedisce loro di vedersi e comunicare. Per questo la tela suscita un po’ di inquietudine e angoscia (67%). Ultimi due posti coperti dal bacio del film Colazione da Tiffany (37%) tra Audrey Hepburn e George Peppard, e quello di Times Square (32%) immortalato in una foto scattata il 14 agosto 1945 da Alfred Eisenstaedt. Un marinaio e un’infermiera, un bacio  struggente con cui festeggiarono la vittoria sul Giappone e la fine della Seconda Guerra Mondiale. Una posa, ancora oggi dopo 70 anni, considerata perfetta (76%).

Francesco_Hayez_Il bacio. Episodio della giovinezza. Costumi del secolo XIV, 1859_bassa 9-colazione-da-tiffany-bacio 10-bacio-times-square8-magritte-bacio7-bacio-doisneau6-ghost-bacio5-addormentata-bacio4-bacio-klimt3-titanic-bacio

Manifesti

Manifesti

Condividi
sciurami

About sciurami

SciuraMi è un lifestyle blog, che offre uno sguardo curioso sulla società e le tendenze, insieme ad approfondimenti sulla vita milanese. SciuraMi è: -L’amica a cui chiedere un consiglio o un’informazione. -parlare di tutto ciò che vedo, provo e vivo -uno stile di vita -l’arte di vivere bene - inspiration & ambition

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>