Baci Perugina: un classico senza tempo

Chi non ha mai mangiato il cioccolatino dalla forma simile alla nocca di una mano? Chi non ha assaporato l’incontro di granella di nocciola, cioccolato e gianduia? Il cazzotto, poi rinominato Bacio, nasce nel 1922 quando Luisa Spagnoli, nel tentativo di contenere i costi di produzione, impasta la granella di nocciola, residuo di tante lavorazioni, aggiungendovi una nocciola intera e ricoprendola con l’inconfondibile cioccolato fondente Luisa, di sua invenzione.

Fu di Giovanni Buitoni, amante di Luisa Spagnoli, l’idea di chiamarlo Bacio, mentre al Direttore Artistico della Perugina Federico Seneca si deve l’introduzione dei cartigli, i messaggi d’amore nascosti all’interno del  celebre incarto stellato.

Con  esplicito riferimento a un altro Bacio, il celebre dipinto di Hayez,  Seneca ideò poi la scatola blu e argento raffigurante la coppia che si bacia sotto una pioggia di stelle.

 

Grazie al loro fondamentale contributo, il Bacio smise di essere un cioccolatino e divenne leggenda.

Da allora Baci Perugina ha accompagnato i grandi miti romantici: Rodolfo Valentino, Clark Gable, Frank Sinatra, Vittorio Gassman in coppia con Anna Maria Ferrero, primi testimonial degli spot televisivi; fino agli anni  Settanta, con i Baci Perugina protagonisti della storia d’amore tra Oliver e Jennifer, l’intramontabile coppia della pellicola britannica Love Story.

 

Baci Perugina diventa il regalo perfetto per festeggiare l’Amore, a San Valentino ma non solo. Dagli anni Sessanta infatti, con l’istituzione della Festa della Mamma, il Bacio rappresenta il dono preferito dai romantici di tutte le età per dire: “Grazie per tutti i Baci che mi hai dato!”.

Negli anni  Ottanta arriva la prima grande rivoluzione: il linguaggio  si fa più moderno e giovane. Nasce la confezione a forma di tubo e parte la celebre campagna pubblicitaria televisiva: “Tubiamo…?”. Il successo è tale che il verbo “tubare” entra nel linguaggio comune come sinonimo di piacersi.

Dagli anni  Novanta, Perugina vuol dire anche Natale: la BaciBall entra nell’immaginario collettivo delle feste di tutti quelli che “A casa aspettano un Bacio”.

Con il 2000 prende avvio la seconda grande rivoluzione: tutti gli amanti dei Baci Perugina possono finalmente esprimere in prima persona i loro sentimenti più profondi. Nel 2006 parte il Baci Tour, con il claim “Dillo con un Bacio”, mentre nel 2009 è la volta del progetto “Piacere d’Autore”, per permettere a tutti di condividere il proprio pensiero. Giudice d’eccezione Federico Moccia, che ha selezionato le  quindici frasi migiori, fra le oltre 40.000 ricevute, per essere inserite nei Baci Perugina a partire dal Dicembre 2010.

 

Dal 2013 è possibile personalizzare i bigliettini all’interno dei Baci Perugina, grazie a “I miei Baci per te!”, il sito di e-commerce più romantico della rete. Basta collegarsi a https://shop.baciperugina.it/i-miei-baci-per-te/ per scrivere  una frase che stupisca e regali un’emozione unica alla persona cara.

 

Nel 2014 il mondo dei cartigli abbraccia un’iniziativa solidale con la campagna “Autografi d’Amore” in collaborazione con Agire (Agenzia Italiana Risposta Emergenze), con  la partecipazione di artisti italiani fra cui Alessandro Siani e altri  volti del mondo dello spettacolo e del cinema che hanno condiviso emozionanti pensieri d’amore, inseriti da Baci Perugina su cartigli in edizione limitata.

Il San Valentino 2015 è stato ancora più romantico con i cartigli dei Baci Perugina firmati da Tiziano Ferro. Da “Regalami un sorriso / io ti porgo una rosa” a “Correrei a fermare il tempo e insieme a lui le sue torture, correrei da te e ti stringerei, senza scappare mai più”, le più celebri frasi d’amore delle sue canzoni sono diventate messaggi romantici, da conservare come un prezioso regalo.

 

In principo fu un Bacio… classico, poi Bianco, Latte, e ora Fondentissimo

 

Nel 2011 Baci Perugina si reinventa con Baci Perugina Bianco, il 2014 è invece l’anno di nascita del Bacio Perugina Latte. Ultima novità di quest’anno, in edizione limitata fino a Dicembre, Baci Perugina Fondentissimo 70%: una glassa di cioccolato fondente per il Bacio più intenso di sempre!

 

Il mito è sul web: un successo anche social

 

Oggi:

  • 300 milioni i Baci venduti ogni anno; 1.500 i Baci prodotti al minuto
  • 55 i Paesi in cui viene esportato
  • 200 metri è la lunghezza del cartiglio più lungo del mondo, srotolato a Perugia per ospitare le frasi

d’amore degli innamorati in occasione della campagna 2010 “Baci senza Frontiere”

  • 9 giornate e 30 tecnici: sono questi i numeri per la sola verniciatura del Jumbo Alitalia brandizzato

“Baci dall’Italia. Baci da Alitalia” che nel 1997 ha volato sulla tratta Roma-New York

  • 7 metri di circonferenza, 2.15 m di altezza e 5.980 kg di peso: BaciOne è entrato nel Guinness dei Primati come il cioccolatino più grande del mondo
  • Anni '20_Scatola Baci Seneca (2) cartiglio storico (1)
Condividi
sciurami

About sciurami

SciuraMi è un lifestyle blog, che offre uno sguardo curioso sulla società e le tendenze, insieme ad approfondimenti sulla vita milanese. SciuraMi è: -L’amica a cui chiedere un consiglio o un’informazione. -parlare di tutto ciò che vedo, provo e vivo -uno stile di vita -l’arte di vivere bene - inspiration & ambition

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>