Le labbra sono le vere protagoniste dell’inverno. Come valorizzarle? I consigli di  Alessandra Rizzo, make up artist.

Quest’inverno la tendenza è per un viso semplice, non troppo elaborato sugli occhi, con solo un po’ di mascara – ma d’effetto – sulle labbra che diventano le vere protagoniste del make up,  tingendosi di tutti i toni del rosso, dal mattone al rosso acceso, dal bordeaux al nero.

Il principio fondamentale è saper scegliere quello giusto. Per le donne con i capelli biondi sono indicati i rossetti violacei, bordeaux e porpora perché creano un contrasto sia con la carnagione chiara che con il colore dei capelli, e li esaltano. Anche il rosso  si presta ma dipende dalle occasioni,  talvolta rischia di essere un po’ troppo appariscente.

Per le donne dai capelli scuri, invece, è preferibile il rosso acceso e saturo perché esalta la carnagione ambrata e i capelli neri o scuri, anche se l’effetto potrebbe  risultare un po’  “alla Biancaneve”.  Anche il rossetto piu scuro è indicato, con effetto finale  tendente al dark.

Al di là del colore, l’essenziale è applicarlo bene e in modo preciso poiché, essendo colorazioni forti, colpiscono l’occhio. Inoltre, non è molto indicato per chi ha delle labbra irregolari o denti non bianchi poiché evidenzia tali imperfezioni.

Per chi, invece, ha le labbra piccole ma vuole comunque valorizzarle,  è possibile aggiungere sopra il rossetto un tocco di gloss, che rende la bocca piu carnosa e piu glamour!

rizzo

Condividi
sciurami

About sciurami

SciuraMi è un lifestyle blog, che offre uno sguardo curioso sulla società e le tendenze, insieme ad approfondimenti sulla vita milanese. SciuraMi è: -L’amica a cui chiedere un consiglio o un’informazione. -parlare di tutto ciò che vedo, provo e vivo -uno stile di vita -l’arte di vivere bene - inspiration & ambition

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>