Episodio 79:L’uomo con la barba

Dopo molti mesi, stasera sono a cena insieme all’uomo con la barba. Ricordate il ragazzo che ho conosciuto al Manin? http://www.sciurami.com/2015/07/03/luomo-con-la-barba/

Il suo nome è Nicolò. Mentre io sarò a cena con l’uomo con la barba, Luca, rientrato da pochi mesi da New York, passerà la serata con Matteo a Montecarlo, per testare la sua nuova Ferrari. Matty trascorrerà una serata romantica con Lorenzo. Ludo cosa farà? Vedrà il suo friend with benefits o il suo migliore amico Simone? Chissà. Lo scoprirò domani.

La cena è fissata per le 21. Siamo seduti al tavolo del lussuoso ristorante del Mandarian Hotel.  Chiacchieriamo e degustiamo le pietanze. Conclusa la cena ci dirigiamo lungo il corridoio, verso l’ascensore. Lo guardo e lui mi osserva con la coda dell’occhio. In ascensore siamo soli. L’atmosfera cambia, si carica di un’aspettativa elettrica. A un tratto si gira verso di me e mi sbatte contro la parete dell’ascensore. Mi prende le mani in una delle sue, le tiene strette in una morsa sopra la sua testa e mi inchioda alla parete con i fianchi. Con l’altra mano mi afferra la coda, e la tira alzando il viso e le sue labbra sono sulle mie. La mia lingua accarezza la sua e si unisce a lei in una lenta danza  fatta di contatti e sensazioni. L’ascensore si ferma; le porte si aprono e lui si stacca da me in un batter d’occhio. Tre uomini in giacca e cravatta ridono entrando nell’ascensore. Scendono al primo piano: siamo di nuovo soli. L’uomo con la barba mi sussurra: “Ti voglio, passa la notte con me”. Mi porge la mano, i suoi occhi sono luminosi e ardenti e la prendo.

Entriamo nella suite. È enorme: soffitto alto e  porte finestre che si affacciano su Monte Pietà. Il bagno vanta un pavimento di marmo azzurro e un’ampia vasca centrale. Lui mi sussurra: “Hai una pelle bellissima,  voglio baciare ogni centimetro”.  Mi scioglie la coda, m’infila le mani tra i capelli mentre con l’altra scende lungo la spina dorsale fino alla vita. Lo desidero e non riesco ad andar via. Mi porta verso il letto. È  in ginocchio. Mi passa la lingua sull’ombelico.  Mi slaccia i bottoni dei pantaloni e poi abbassa la cerniera. Senza abbandonare gli occhi dai miei sposta le mani sotto la cintura. Scosta la trapunta del letto e l’adagia con dolcezza sul materasso. Mi sfila le scarpe e le calze, mi solleva il tallone e mi accarezza il piede. Passa la lingua sul collo del piede.  Mi sfila i pantaloni,sussurrando: “Sei bellissima”. Si slaccia i jeans e li abbassa lentamente, e poi è su di me. Ci addormentiamo sorridenti e felici.

mandarian hotel 2 mandarian hotel 3 mandarian hotelmandarian hotel 5 mandarian hotel 8

Condividi
sciurami

About sciurami

SciuraMi è un lifestyle blog, che offre uno sguardo curioso sulla società e le tendenze, insieme ad approfondimenti sulla vita milanese. SciuraMi è: -L’amica a cui chiedere un consiglio o un’informazione. -parlare di tutto ciò che vedo, provo e vivo -uno stile di vita -l’arte di vivere bene - inspiration & ambition

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>