Episodio 52:I segnali dell’infedeltà

IMG_4793

Matty è in preda all’ansia: teme di avere accanto a sé un uomo infedele. Analizza i comportamenti di Lorenzo in cerca qualcosa che possa confermare il suo timore. Si documenta. Ci sono segnali che nascondono l’infedeltà maschile. Vuole scoprirli. Si chiede: ″L’essere umano è fatto per legarsi a un unico partner per sempre? A chi non è capitato di essere tradito? ″. Legge un articolo in cui si descrivono i vari segnali che indicano un tradimento:

– Assenze inspiegabili: il partner sparisce per qualche ora nel week end, o ha picchi di lavoro, che lo trattengono in ufficio, fino a tardi e non è rintracciabile. Viaggia spesso per lavoro e non chiede di essere accompagnato.

– I risparmi spariscono senza spese giustificate.

– Gli addebiti sono poco chiari sul conto della carta di credito.

– I cambiamenti nei contatti telefonici: il partner che tradisce modifica l’orario delle chiamate e telefona spesso o non chiama più. Sul suo telefono ci sono molte chiamate da numeri sconosciuti.

-La segretezza: il partner interrompe le telefonate, quando qualcuno entra nella stanza, o cambia stanza se il telefono squilla.

– Le stranezze telefoniche: il telefono squilla per una sola volta e lui esce con una scusa banale. Quando rispondete al telefono, sentite un respiro o un click.

-I segnali olfattivi: Il partner si fa subito la doccia dopo essere rientrato dall’ufficio, o rientra in casa, già docciato.

– I cambiamenti nelle abitudini sul cibo e sul sonno: il partner non cena a casa come un tempo, mangia cibi che non gli sono mai piaciuti. Soffre d’insonnia o dorme 12 ore di fila.

-Lui si fa bello: è più attento IMG_4793

Condividi
sciurami

About sciurami

SciuraMi è un lifestyle blog, che offre uno sguardo curioso sulla società e le tendenze, insieme ad approfondimenti sulla vita milanese. SciuraMi è: -L’amica a cui chiedere un consiglio o un’informazione. -parlare di tutto ciò che vedo, provo e vivo -uno stile di vita -l’arte di vivere bene - inspiration & ambition

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>