Episodio 22:Si Parte!!

Poche ore e si parte! Bea, Ludo e Matty sono entusiaste per il week end che sta per iniziare. Lontano da Milano. Le tre amiche hanno sistemato le valigie in auto e sono già in viaggio. Bea ha tante cose da raccontare. Mercoledì scorso è stata al Nobu e all’Arami Privè. Ha conosciuto due ragazzi e vuole raccontare i particolari della serata alle ragazze.

Il Nobu è il ristorante di Armani, si sviluppa su due piani: il primo è dedicato all’aperitivo e ai pasti veloci, il secondo è sede del ristorante. La cucina è firmata dallo chef Nobuyuki Matsuhisa che delizia i suoi clienti con un ottimo menù giapponese. Il privè, invece, è il club alla moda, sempre firmato da Armani. Si tratta di un salotto dal look minimal e moderno situato proprio sotto Nobu, dove ballare e fare le ore piccole. O piccolissime. Qui, il mercoledì la musica spazia dal genere house ai ritmi hip hop. Il locale è frequentato da bella gente e uomini d’affari.

I due conosciuti da Bea sono molto interessanti. Appartengono a quella categoria di maschi che ti giri a guardare anche se non portano giacca e cravatta. Chi ha detto che altezza è metà bellezza, non sbagliava. I due sono seduti vicino e chiacchierano con un bicchiere mezzo pieno in mano. Sono uomini in carriera: un sales manager e un imprenditore divorziato con due figlie. Giorgio, il sales manager, le domanda: “Di cosa ti occupi?”. Bea racconta la sua attività di pubbliche relazioni organizzazione eventi. Non fa in tempo a finire l’ultima frase che Giorgio la incalza. “A Milano ci sono tante donne che per lavoro si occupano di organizzazione di eventi – spiega Giorgio – e poi scopri che non sono nient’altro che delle escort”. Bea rimane senza parole. E’ perplessa da questa affermazione. Si sente offesa dal tipo. Ma come? Dopo anni di studi e di sacrifici, non è bello essere paragonata a un escort. Come si permette. La rabbia le sale su per le vene, ma lei non si scompone. Sorride senza dare importanza a quelle parole. Uno che approccia così, ha il piglio da cafone. Non ci sono dubbi. Non sarà mai suo amico. Anche se allontanarlo significa deludere la sua amica Lucrezia che vorrebbe allargare le conoscenze con le amicizie di Giorgio. “La vita è così – le ripete Lucrezia -: pensa all’obiettivo. Giorgio può essere una pedina per farti conoscere delle persone”. Ma Bea non è un’opportunista: coltiva le persone che le sono simpatiche e quelle con cui ha delle affinità. Tra le chiacchiere, il viaggio si conclude. Eccole a Courmayeur

nobu 7r.  nobu5

Condividi
sciurami

About sciurami

SciuraMi è un lifestyle blog, che offre uno sguardo curioso sulla società e le tendenze, insieme ad approfondimenti sulla vita milanese. SciuraMi è: -L’amica a cui chiedere un consiglio o un’informazione. -parlare di tutto ciò che vedo, provo e vivo -uno stile di vita -l’arte di vivere bene - inspiration & ambition

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>