Episodio 3:Che passione le scarpe!!

Il cuore di Bea continua a battere all’impazzata. Chiude gli occhi e fa un respiro profondo, liberatorio, cercando di recuperare quel che resta del suo equilibrio mentale. Nessun uomo le ha fatto l’effetto di Nicolò e non sa comprenderne il motivo. E’ il suo aspetto? La sua educazione? Non si spiega la reazione irrazionale. Il suo cuore riprende il ritmo regolare. Riesce a respirare normalmente e si avvia verso di lui con un sorriso dicendogli: “Ciao da quanto tempo! Come mai qui a Milano?”. E lui: “Per lavoro” le spiega sorridendo mentre la esamina a distanza ravvicinata per poi aggiungere: “Hai un aspetto magnifico”.

Bea ha la sensazione che il tempo non sia passato. E’ come vederlo per la prima volta. Ricorda il loro primo incontro a cena, a casa di amici. E’ stato un colpo di fulmine. Quante emozioni, quanti ricordi scorrono nella sua mente. Lui le sussurra: “Ciao Bea, domani riparto è stato un piacere vederti, ora ti lascio ho una cena di lavoro”. E la saluta con un bacio sulla guancia. In preda alle emozioni, Bea ritorna dalle sue amiche che l’attendono al tavolo, curiose di sapere cosa si sono detti. Bea si siede – il cuore le batte ancora forte – poggia la schiena sullo schienale della sedia e respira profondamente. Pensa che il loro incontro sia durato poco. Inoltre, lui andrà via domani. Cerca di nascondere il turbamento alle sue amiche e soprattutto la sua delusione. L’unico desiderio di Bea? Trascorre la serata con Nicolò per potergli raccontare la sua vita degli ultimi anni, i successi e le delusioni. Matty le sorride rassicurandola e Bea si sente protetta. Ed ecco le 4 amiche ancora riunite al tavolo. La conversazione riprende e si concentra sulle nuove scarpe di Matty, disegnate dal giovane disegner  milanese Nicolò Beretta Giannico: un  decolté nero, tacco alto color rosa con una palla rosa sulla tomaia. Bea, amante delle foto, scatta un’immagine alle scarpe con il suo iPhone e pensa: “Le voglio anch’io”.

giannico

 

Condividi

Lascia un commento